Evoluzione della protezione respiratoria all'esposizione al particolato-2

Evoluzione della protezione respiratoria all'esposizione al particolato-2


I primi respiratori moderni furono sviluppati all'inizio del XX secolo.

Il suo sviluppo è protetto dai minatori da polveri e gas nocivi, soldati di guerra chimica e vigili del fuoco con fumo e monossido di carbonio.

Nel 1919, il Bureau of Mines degli Stati Uniti pubblicò il primo standard di prestazione dei respiratori per autorespiratori per miniere e maschere antigas per i soldati che usavano agenti di guerra chimica. Oggi, i respiratori possono essere trovati in una varietà di luoghi di lavoro. Il loro uso nell'assistenza sanitaria può essere fatto risalire agli anni '90 per affrontare l'esposizione dei dipendenti alla tubercolosi resistente ai farmaci. All'inizio del 21 ° secolo, la malattia e la morte degli operatori sanitari durante lo scoppio della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) hanno portato a un rinnovato interesse nell'uso dei respiratori per il trattamento di alcune malattie respiratorie infettive. Di recente, il piano 2006-2007 per l'influenza pandemica ha suscitato molte discussioni sul ruolo dell'inalazione di piccole particelle nella trasmissione di malattie e sull'uso di respiratori per proteggere gli operatori sanitari dalle particelle di influenza nell'aria. Fornisce un elenco di tutti i respiratori monouso o con filtro approvati da NIOSH. NIOSH ha anche un database di tutti i respiratori approvati da NIOSH, indipendentemente dal tipo di respiratore, un elenco di dispositivi certificati.